06 ottobre 2017

Tutto pronto per il Lombardia

Ufficializzato oggi l’elenco dei partenti della 111esima edizione de Il Lombardia NamedSport, organizzato da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport e in programma sabato 7 ottobre con partenza da Bergamo e arrivo a Como dopo 247 km su un percorso molto selettivo (4.000 m di dislivello).

Nella lista figurano i vincitori delle edizioni 2015 e 2014, Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) e Daniel Martin (Quick – Step Floors), il secondo classificato al Tour de France e fresco vincitore della Milano-Torino Rigoberto Uran, Adam Yates (Orica – Scott) e Fabio Aru (Astana Pro Team), ieri rispettivamente secondo e terzo a Superga, il secondo classificato del Giro d’Italia Nairo Quintana (Movistar Team), Warren Barguil (Team Sunweb), vincitore della maglia a pois del Tour de France, Davide Villella, maglia a pois di miglior scalatore alla Vuelta a España (Cannondale Drapac Professional Cycling Team), Mikel Landa e Diego Rosa, secondo l’anno scorso sul traguardo di Bergamo (Team Sky), Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin), Thibaut Pinot (FDJ), i portacolori del Team Lotto NL – Jumbo, Steven Kruijswijk e Primoz Roglic e della Quick – Step Floors, Julian Alaphilippe e Philippe Gilbert (Quick – Step Floors), vincitore delle edizioni 2009 e 2010.

 

>> LISTA PARTENTI <<

 

 

PREMI SPECIALI

IL PREMIO TORRIANI ALLA VENTESIMA EDIZIONE

Nel quadro degli eventi legati a doppio filo al Lombardia numero 111 spicca il Premio Torriani – “Per chi ama il ciclismo e lo fa vivere” – giunto alla ventesima edizione, sotto l’egida di RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la cui consegna avrà luogo, poco dopo la conclusione della corsa, allo Yacht Club di Como. Alle 18.30 il prestigioso riconoscimento sarà conferito a Elia Viviani, Francesco Guidolin e Marco Pastonesi.

Il “Cuore d’argento” che premia ogni anno un “innamorato del ciclismo” verrà assegnato a Giuseppe Figini. Seguirà la presentazione del volume L’Ultimo Patron di Gianni Torriani.

 

PREMIO SPECIALE DELLA GAZZETTA DELLO SPORT ALLA MEMORIA E DEL GIORNALISTA PIER LUIGI TODISCO

Anche quest’anno, in occasione del 111esimo Il Lombardia, La Gazzetta dello Sport intende ricordare il collega giornalista Pier Luigi Todisco, scomparso tragicamente il 7 ottobre 2011, mentre in bicicletta stava raggiungendo il suo posto di lavoro nella redazione di Gazzetta.it, con un premio che sarà assegnato al corridore che, per primo, transiterà in cima al Ghisallo, montagna simbolo del Lombardia in cima al quale ci sono il Santuario della Madonna protettrice dei ciclisti e il “Museo del Ciclismo” dell’indimenticabile Fiorenzo Magni. Pier Luigi, grande appassionato di ciclismo, sognava di scalarlo in bici e si stava allenando per questo. Il trofeo sarà consegnato a Como, sul podio premiazioni, al termine della gara.